Copyright © 2019 Ludovica Ballone - tutti i diritti riservati

Valutazione psicologica

Della valutazione psicologica, o assessment, fanno parte tutti quegli interventi che lo psicologo mette in atto allo scopo di raccogliere tutte le informazioni relative al funzionamento emotivo, comportamentale, cognitivo e personologico del paziente per “capire” quale sia il percorso psicologico più adatto per lo stesso. Un buon assessment è il presupposto per un trattamento psicologico centrato su quel determinato paziente, con quelle determinate caratteristiche e in quel determinato momento. L’obiettivo principale della valutazione non è la diagnosi ma la comprensione del funzionamento globale del paziente poiché la diagnosi, che equivale spesso a un’etichetta, descrive ma non spiega. L’obiettivo dell’assessment è invece quello di capire il funzionamento del paziente, mettendo in luce i rapporti causali tra pensieri, emozioni e comportamenti. Due pazienti con la stessa diagnosi possono avere funzionamenti completamente diversi e alla luce di questo, lo psicologo deve offrire il piano di trattamento più adatto all’unicità del paziente. La valutazione è un processo che caratterizza le prime fasi dell’intervento psicologico e lo indirizza. Lo psicologo nel condurre l’assessment utilizza vari strumenti come il colloquio psicologico, l’osservazione diretta, strumenti psicometrici selezionati in base al problema presentato e delega a terzi per eventuali esami medico-strumentali. Una volta conclusa la valutazione verrà fatto un colloquio di restituzione al paziente per comunicargli quanto emerso e per consigliarlo rispetto al percorso a lui più idoneo.

© 2019 Dott.ssa Ludovica Ballone